dicembre 2018

TAKE FIVE: 5 HOSPITALITY NEWS IN 5 MINUTI #11

Condividi questo articolo su: Facebook Linkedin

Ultimo Take Five del 2018 e, come colonna sonora, vi ho risparmiato l’agghiacciante trenino di Disco Samba (“Eh!, meu amigo Charlie, Charlie Brown, Charlie Brown…”) o YMCA. Vi regalo l’arabeggiante “New Year’s Prayer”, del mai dimenticato Jeff Buckley.

Buon anno e “Feel no shame for what you are”.


Take one: GOOGLE AVVERTE SE IL TUO VOLO È IN RITARDO

Ennesima news per l ‘Assistant di Big G.: Google inizerà a inviare notifiche via mobile informando i viaggiatori di eventuali ritardi sui loro voli. Dopo lo sviluppo, l’anno scorso, di un algoritmo in grado di predire problemi relativi alle tratte, Google aggiunge un altro pezzo nel suo puzzle travel, informando i viaggiatori dei disservizi e, addirittura, prevedendoli tramitre un sofisticato sistema di AI.

Si vocifera anche di un sistema di rebooking, che permetterebbe di trovare un volo alternativo senza dover passare per i caotici desk delle compagnie aeree. Let’s see… 

Take two: NON BOOKING, MA GOOGLE È IL PRINCIPALE COMPETITOR DI EXPEDIA

Se hai seguito i miei Take Five sai che sono anni che lo dico: il modello OTA così come lo conosciamo è obsoleto e, seguendo una legge fissa dell’economia, destinato a evolvere o a estinguersi. In questo contesto, quindi, non devono stupire le parole di Mark Okerstrom, CEO del gruppo Expedia, quando afferma che il suo principale competitor non è (più) Booking Holdings ma Google. Con una suite di servizi e un reach che (forse) solo Amazon potrebbe eguagliare se si mettesse seriamente in testa di entrare nel travel, questo timore sembra quantomeno giustificato.

Pubblichiamo ogni settimana un sacco di articoli interessanti, non vorrai mica perderteli!
Iscriviti alla tooly.newsletter

Take three: IL NUOVO AIRBNB AUMENTA LA VISIBILITA’ DEGLI HOTEL

Dopo l’apertura (ufficiale, perché gli hotel già si listavano da anni) del famoso portare P2P agli hotel, Airbnb aggiorna il suo design, dando più spazio agli alloggi canonici. Per la prima volta, infatti, i boutique sono raggiungibili dalla homepage, una novità importante che sottolinea la volontà di Airbnb di uscire dal limitante mondo dell’extra-alberghiero. Se avevate ancora dubbi, questo è il momento di connettere il vostro hotel.

Con integrazioni (piuttosto) stabili con i principali channel manager e una commissione estremamente più bassa rispetto ai grandi distributori, questa potrebbe essere la tua migliore strategia per il 2019.

 

Take four: GOOGLE MYBUSINESS ATTACCATO DA TOPHOTELSNEARME

Hai accesso alla pagina MyBusiness del tuo hotel? La domanda è retorica, ma è il momento di verificare che tutto sia a posto. Recentemente, infatti, il sito tophotelsnearme.net ha hackerato diverse pagine MyBusiness, rimpiazzando il link al sito ufficiale con il proprio. L’attacco, in verità, non può neanche definirsi tale, in quanto la strategia utilizzata da tophotelsnearme.net è stata, semplicemente, quella di “suggerire una modifica” in Google Maps. E, sebbene sia più semplice attaccare una pagina non verificata, alcuni casi sono stati riportati anche per verified business. Ocio!

Take five: BOOKING E L’ANTITRUST

Stando a un articolo su WIRED, l’Antitrust Italiana starebbe indagando sul gruppo Booking per alcune pratiche scorrette, come “aver nascosto costi aggiuntivi e inventarsi sconti”. Le motivazioni dell’indagine sono deboli, passando per generiche “informazioni incomplete o fuorvianti” o l’evergreen riguardante la presentazione dei risultati, che dà maggiore risalto a “le nostre scelte top, senza che siano esposti i criteri di tale selezione”. Pensierino di fine anno: siamo davver sicuri che le SERP di Booking siano il problema centrale della nostra distribuzione? Ne dubito, ma sotto le Feste siamo tutti più buoni, quindi passo e chiudo!

scritto da Simone Puorto
Simone Puorto è un digital analyst, autore, public speaker, fondatore e CEO del firm di consulenza omonimo


Pubblichiamo ogni settimana un sacco di articoli interessanti, non vorrai mica perderteli! 
Iscriviti alla tooly.newsletter
per rimanere informato sulle hospitality news!

Condividi questo articolo su: Facebook Linkedin

Direttamente per te dal nostro Tooly.Blog

Ogni settimana tanti consigli pratici e novità dal mondo dell'Hospitality, vorrai mica perderteli!


Notizie, strategie e considerazioni per competere online e con successo nel mondo dell'Hospitality.

Cerca il tuo software preferito