settembre 2019

Come differenziare il tuo hotel? Individua e comunica la USP della tua struttura!

Condividi questo articolo su: Facebook Linkedin
Come differenziare il tuo hotel? La settimana scorsa ti abbiamo parlato di analisi SWOT e identificazione dei punti di forza, di debolezza, minacce e opportunità per la tua struttura. Il primo passo è fatto!
(Se hai perso l’articolo, lo trovi qui, corri a leggerlo!)
Ora puoi passare alla seconda fase, rispondere a queste ulteriori domande per poi procedere a identificare la tua USP:

  • Come pensi di utilizzare i punti di forza per sfruttare le opportunità?
  • Come farai a intervenire sui difetti rilevati?
  • Come pensi di contrastare le principali minacce?

Dopo esserti posto queste domande, hai in mano diverse informazioni quali:

  • informazioni sui tuoi clienti
  • sai quali desideri e bisogni hanno e hai già individuato come soddisfarli
  • hai una lista di vantaggi che puoi offrire e che ti distingue rispetto agli altri

Come definire la tua Unique Selling Proposition

Ora non ti resta che definire la tua promessa basata su quell’elemento unico che ti differenzia dagli altri e che soddisfa l’esigenza o il desiderio del cliente.
Definire la tua USP è la decisione più importante per il marketing della tua azienda. I potenziali clienti capiranno facilmente perché tu sei diverso dalla concorrenza e saranno più propensi a sceglierti soprattutto se soddisfi un loro bisogno.
Scrivilo in un paragrafo che racchiuda tutto e cerca di essere coinciso e convincente. Ricorda che per funzionare una USP deve:

  1. essere chiara e facile da capire
  2. comunicare al cliente ciò che otterrà
  3. spiegare perché la tua struttura è diversa da quella dei competitor e perché è migliore

Se può esserti d’aiuto prendi questi punti come spunto per definirla:

  1. Headline: un titolo che descrive il vantaggio che offri
  2. Subheadline: una frase che spiega cosa offri, a chi e perché
  3. Bullet point: è una lista di 3 punti che elencano i benefit o le caratteristiche del tuo servizio o prodotto
  4. Immagine/Video: un elemento visuale che valorizza il tuo messaggio

Come differenziare il tuo hotel utilizzare la tua Unique Selling Proposition

Hai appena costruito la tua Unique Selling Proposition. Cosa farne ora?

Passa alla fase di comunicazione della tua Unique Selling Proposition. Il tuo compito sarà quello di comunicarla, più spesso possibile, in modo chiaro e memorabile. Comunicala ovunque: sii visibile e fatti sentire. Sul tuo sito web, sui social media e su altri materiali di marketing. Devi trasmetterla in ogni modo al tuo pubblico di destinazione. Devi rimanere nella mente delle persone.

Alcuni esempi di elementi differenzianti e di USP.

 Ti propongo alcuni esempi di elementi differenzianti:

– La posizione del tuo hotel.
– Un menù dedicato ai vegani a partire dalla colazione.
– Attenzione particolare a chi ha allergie e intolleranze.
– Alcuni servizi che altri non hanno, ad esempio il menù dei cuscini, un set courtesy con prodotti di alta qualità.
Che altro? Pensaci. E oggi lavora sul tuo elemento differenziante!

Alcuni esempi invece di Unique Selling Proposition.
– L’Hotel X sorge in una location esclusiva all’Argentario, intorno a un’antica torre saracena
– L’hotel Y è l’unico hotel che si trova nella Valle dei Templi ad Agrigento

Conclusioni

Con l’articolo di oggi abbiamo messo molta carne al fuoco.
Ti ho dato un bel pò di cose su cui lavorare. Ti consiglio spassionatamente di prendere carta e penna e rispondere a tutte le domande che trovi in questo articolo. Ti aiuterà a fare chiarezza su di te e sulla tua struttura e ti aiuterà a individuare ciò che sei e cosa puoi fare rispetto ai tuoi competitor.
E’ la base di partenza per avere successo.
Cosa significa per te successo?
Questo potrebbe essere l’argomento di un altro articolo, intanto provo a supporre un significato: vendere più camere al target giusto che hanno scelto te per il tuo elemento differenziante!

Buon lavoro!

scritto da Eleonora Zoccoletti
Hospitality Advisor, che non ha mai smesso di essere – prima di tutto – un’albergatrice.


Pubblichiamo ogni settimana un sacco di articoli interessanti, non vorrai mica perderteli!
Iscriviti alla tooly.newsletter

Condividi questo articolo su: Facebook Linkedin